Legali delle Meraviglie! – Un corso straordinario per DPO, avvocati e manager del diritto

In offerta!
Si terranno due edizioni nel 2024: una a Roma (sabato 18 e domenica 19 maggio 2024) e una a Milano (sabato 9 e domenica 10 novembre 2024).
Bella occasione per amici-colleghi - Un weekend insieme (vitto e alloggio inclusi per il pacchetto completo). Il corso si svolgerà in due giornate consecutive di 8 ore – sabato e domenica – con 4 moduli di 4 ore ciascuno.
In presenza, disponibilità di posti limitata

975,00

Buy Now

Il Corso “Legali delle Meraviglie” è unico nel suo genere in Italia: intende trasmettere competenze straordinarie e “soft” – quelle che fanno spesso la differenza – per esperti privacy, DPO, ma anche manager legali, avvocati e professionisti della compliance.

Early Bird – In offerta scontata del 25% per chi prenota prima del 29 febbraio 2024

Metti insieme l’anima e il vissuto professionale di due top manager legali di multinazionali, di un filosofo-editore del pensiero divergente e di un avvocato dei dati tra i più visionari: che cosa aspettarsi? Un’accelerazione di bravura e capacità “da 0 a 100” in sedici ore di formazione intensiva; un’opportunità altrimenti introvabile, quasi un viaggio contro il tempo, un training shock per far tesoro dell’eccellenza.

Corso fuori dal comune, confezionato grazie a conoscenze, competenze ed esperienze incomparabili e tanta fantasia, per dotare i privacyisti, i DPO ma anche in generale gli avvocati, i giuristi d’impresa e gli esperti di compliance – liberi professionisti e manager di enti e aziende – di una marcia intellettuale in più e d’intuizioni ampie, vivaci, profonde per affrontare le sfide del mestiere. Un esercizio formativo e culturale apparentemente spiazzante ma straordinario e unico, dunque un’occasione irripetibile per fare la differenza come legali e (ri)nascere professionalmente.

QUANTI POSTI – DISPONIBILITÀ LIMITATA DI POSTI. La quota di partecipazione include vitto e alloggio (sono escluse le spese di trasferta verso il / dal luogo di svolgimento, a Roma – 18-19 maggio 2024 – o a Milano – 9-10 novembre 2024 – che sarà comunicato successivamente alla conferma del corso). È possibile richiedere alla Segreteria dell’Academy Istituto Privacy – info@istitutoprivacy.eu – lo svolgimento del medesimo corso con sessioni dedicate a singoli enti o aziende. Costo di un singolo modulo per partecipante: 500,00 EUR IVA inclusa, da scontare al 25% (375,00 EUR) senza alloggio, per registrazioni entro il 29 febbraio 2024 (contattare la Segreteria dell’Academy Istituto Privacy – info@istitutoprivacy.eu – per richiedere la fruizione di singoli moduli e non dell’intero corso).

A CHI È RIVOLTO – Il corso è rivolto a manager e professionisti legali, esperti di compliance; può essere fatturato a singoli professionisti, oppure a enti e aziende. È possibile acquistare il buono-regalo del corso, intestato a un diverso partecipante: per questo contattare la Segreteria dell’Academy Istituto Privacy – info@istitutoprivacy.eu.

QUALI CREDITI RICONOSCE – Crediti per il mantenimento dell’iscrizione all’Albo Maestri Istituto Privacy: 7 – Crediti per il mantenimento dell’iscrizione all’Albo Maestri per singolo Modulo: 2,5. I crediti verranno riconosciuti nel momento della fruizione del Corso e non al momento dell’acquisto.

 

CONTENUTI DEL CORSO

Modulo 1 – Orientamenti per la managerialità legale e della compliance

Come distinguersi ed affermarsi nel “supermercato” della compliance aziendale

Docente: Giovanni Moscato*

Questo modulo punta a trasmettere una prospettiva sui generis, ma concreta ed efficace, sulla managerialità, svelando il punto di vista dell’Azienda come possibile “cliente” o “datore di lavoro” del professionista della compliance e per gestire con maggior successo i propri progetti, responsabilità e risorse. Una cassetta degli attrezzi, un condensato di confidenze, rivelazioni e trucchi del mestiere perfezionati lungo 30 anni di carriera manageriale vissuta all’interno di importanti realtà industriali e multinazionali.

Singoli temi che saranno affrontati:

  • Aggredire gli Obiettivi
  • Affinare la Comunicazione
  • Migliorare l’Ascolto
  • Comprendere meglio il proprio Capo e il Cliente
  • Sviluppare Condotte Proattive e Gestire gli Errori
  • Gestire il Tempo: proprio ed altrui
  • Affrontare il Cambiamento
  • Vivere la Leadership
  • Controllare Ansia e Stress
  • Smussare i Conflitti
  • Ridurre le Interferenze
  • Laboratorio 1: Relazioni e Comunicazioni con il Cliente
  • Laboratorio 2: Gestire Progetti e Priorità
  • Laboratorio 3: Coordinare un Team e Gestire dei Collaboratori

Durata: 4 ore

 

Modulo 2 – La parola (legale) crea realtà

Pensiero positivo e crescita personale per manager e professionisti legali

Docente: Selina Zipponi**

Questo modulo punta a fornire strumenti di crescita personale e pensiero positivo applicabili anche nella vita professionale di manager o consulenti, al fine di costruire una realtà soddisfacente di realizzazione dei propri obiettivi e di relazioni gratificanti con team, superiori, colleghi, clienti.  Un condensato molto originale di suggerimenti perfezionati attraverso lo studio approfondito e l’applicazione pluriennale di insegnamenti tratti dal mondo del coaching e della crescita personale, arricchiti anche da prospettive tratte dalla psicologia clinica, dalla spiritualità orientale, dalla metafisica e fisica quantistica.

Singoli temi che saranno affrontati:

  • Le leggi universali per la creazione della tua realtà
  • Rompere i condizionamenti del passato
  • La concentrazione sul presente e l’influenza dell’ambiente esterno e delle frequentazioni
  • La visualizzazione del futuro e la pianificazione
  • Il potere creativo dei sentimenti e delle emozioni
  • La gratitudine
  • La gentilezza, l’empatia, l’umorismo
  • La critica e l’invidia
  • Il potere creativo della parola
  • Parole/frasi abilitanti e parole/frasi da evitare
  • Parole da usare con i superiori/clienti
  • Parole da usare con i collaboratori
  • Il potere creativo delle abitudini
  • Buone abitudini per il successo

Laboratorio: tecniche di comunicazione non violenta per la risoluzione dei conflitti

Durata: 4 ore

 

Modulo 3 – Innovazione e Creatività: filosofia e pratica del pensiero divergente

Un percorso teorico-pratico per stimolare la generatività e l’ispirazione in ambito professionale

Docente: Andrea Colamedici***

Questo modulo offre un viaggio approfondito nel mondo della creatività, unendo teoria filosofica e applicazioni pratiche per stimolare il pensiero divergente. Cominceremo con un’introduzione alla filosofia della creatività, esplorando come le idee innovative nascono e si sviluppano nella mente umana. Successivamente, attraverso un laboratorio pratico, i partecipanti saranno invitati a sperimentare con la scrittura, il gioco, la rappresentazione e il dialogo, mettendo in pratica le tecniche apprese. Approfondiremo poi il ruolo delle relazioni, dell’empatia e delle connessioni nel processo creativo, esaminando come l’interazione con gli altri possa ispirare idee nuove e migliorare la comprensione reciproca. Il modulo si concluderà con un focus sul Metodo WOOP di Oettingen, una strategia efficace per trasformare desideri e idee in progetti concreti. Attraverso questo percorso, i partecipanti acquisiranno strumenti pratici per migliorare la propria capacità di innovazione e pensiero creativo.

Singoli temi che saranno affrontati:

  • Filosofia della Creatività: Origini e Concetti
  • Laboratorio di Creatività Applicata: Tecniche e Esercizi
  • Relazioni e Empatia: Catalizzatori del Pensiero Creativo
  • Dal Desiderio al Progetto: Applicazione del Metodo WOOP

Durata: 4 ore

 

Modulo 4 – L’Arte della Compliance – Metafore per il diritto

Si può ragionare giuridicamente con metafore, allegorie, immagini? Matematica legale senza numeri, a colori.

Docente: Luca Bolognini****

Possiamo pensare per immagini, nel diritto e nella compliance dell’era digitale? E affrontare una questione legale usando opere d’arte, allegorie o favole, anziché codici? Il linguaggio tecno-normativo può essere sostituito dalla narrativa di dipinti, racconti o canzoni? Finiamo fuori strada usando metafore di tutt’altro tema, o rimaniamo in carreggiata e arriviamo (meglio) all’obiettivo? Creare, gestire, far crescere un dipartimento o uno studio legale richiede sempre e comunque l’uso di criteri e termini specialistici, registri seriosi e toni formali, o si può far muovere e funzionare tutto “sostituendo i fattori e gli attori” con elementi creativi? Parlare d’altro (di animali fantastici, principi e principesse, miti ed eroi) è fuorviante o, piuttosto, chiarificante per la riflessione giuridica? Il pensiero laterale e il pensiero debole – colmi di sorprese inaspettate – aiutano l’azione legale, e questo modulo vuole dimostrarlo e “trasmetterlo”. Come una mela che ci cade in testa e ci fa scoprire la gravità. 

Singoli temi che saranno affrontati:

  • Liberarsi dai formalismi legali
  • Mettere il piede sul vuoto e costruire (difese, dipartimenti, direzioni)
  • Farsi una cultura, per generare una cultura
  • L’arte del panorama (o della visione d’insieme)
  • L’arte dell’organizzazione aziendale (e del DPO-manager di corte)
  • L’arte dell’oscuramento (e dell’avvocato/restauratore)
  • L’arte della bellezza giuridica (e dell’imperfezione reputazionale)
  • L’arte della falsificazione (e dei limiti etici a fake compliance e imitazioni)
  • L’arte della violazione efficiente (e della persuasione alla conformità)
  • L’arte della vaghezza giuridica (o del dominio di norme liquide)
  • L’arte dell’innovazione (e della conformità non conformista)

Durata: 4 ore

 

I DOCENTI

* Giovanni Moscato è fondatore e presidente di “&trust | Smart Compliance Solutions”, una società di consulenza che offre servizi di assistenza, formazione, audit e gestione del rischio in materia di compliance aziendale. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Milano Statale nel 1991, ha conseguito un master in Commercio Estero ed Economia Internazionale presso l’Istituto Nazionale del Commercio Estero (ICE) nel 1993. Per circa 30 anni, come manager e dirigente, ha contribuito all’internazionalizzazione di importanti realtà industriali in settori ad elevata regolamentazione, tra cui il farmaceutico e l’automotive, con responsabilità apicali in campo di data privacy e antitrust compliance, relazioni istituzionali e comunicazione. In questi ambiti, tra l’altro, ha promosso e coordinato la progettazione di modelli e strumenti di compliance, gestione rischi e formazione professionale, tutti concretamente realizzati su scala sia nazionale che globale. È stato a lungo membro direttivo di alcune associazioni industriali di categoria in Italia ed a Bruxelles, nonché docente a contratto per qualche anno presso l’Università degli Studi di Pavia – Centro Studi e Ricerche sulla Sicurezza. Attualmente è anche consigliere di amministrazione di una testata giornalistica online.

** Selina Zipponi è mamma di due bambini e avvocata esperta di privacy. Inoltre, è Global Data Protection Officer di una multinazionale. È docente del Corso “Maestro della Protezione dei Dati & Data Protection Designer” dell’Academy dell’Istituto Italiano per la Privacy e la Valorizzazione dei Dati (IIP) e Fellow dell’IIP. Ha scritto vari volumi su legge e privacy, sia professionali che narrativo-divulgativi. In particolare, è autrice del libro soft-legal “Io che non amo solo te – i nuovi confini dell’infedeltà” (Il Saggiatore, 2022); è curatrice e autrice del libro “Diritto delle investigazioni private” (La Tribuna, 2022) e co-autrice di volumi professionali in tema di data protection (tra gli altri, “Codice della disciplina privacy”, a cura di L. Bolognini e E. Pelino, edito da Giuffrè, 2019). Autrice del libro per bambini “Privacy Kid” (Alpes Editore, 2023).

*** Andrea Colamedici è un saggista ed editore italiano attivo soprattutto nell’ambito della divulgazione culturale. È il co-fondatore di Tlon, scuola di filosofia, casa editrice e libreria teatro. Docente di Social Media Theory presso l’università IULM di Milano. Su Vanity Fair conduce la rubrica settimanale «Prendila con Filosofia». Esperto di filosofia dell’Intelligenza Artificiale, ha tenuto una conferenza per il TEDX Roma sulle conseguenze etiche di strumenti di Intelligenza Artificiale come ChatGPT nel 2023 e una per il TEDX Barletta nel 2022 sul rapporto tra arte e AI. Ha tradotto testi di Alejandro Jodorowsky, E. J. Gold e Stanislav Grof. È il direttore filosofico del Festival del Pensare Contemporaneo di Piacenza, e l’ideatore della Festa della Filosofia presso la Triennale di Milano e di Prendiamola con Filosofia, maratona di divulgazione culturale nata su sollecitazione del Ministero della Salute. È autore di vari libri per Harper Collins e Mondadori e podcast, tra cui Meno per meno – il podcast con Niccolò Fabi e Maura Gancitano – Pensare Europeo, in collaborazione con il Parlamento Europeo, e Scuola di Filosofie, raccolta di monografie sulla storia della filosofia del Novecento, prodotto da Audible.

**** Luca Bolognini ha “sulla coscienza” la formazione di oltre 5000 DPO ed esperti privacy italiani. È Presidente dell’Istituto Italiano per la Privacy e la Valorizzazione dei Dati, fondato nel 2008. Avvocato cassazionista del foro di Roma, founding partner dello studio legale internazionale ICT Legal Consulting con sedi a Roma, Milano, Bologna, Amsterdam, Atene, Helsinki, Madrid, Parigi, Lagos, Melbourne, Nairobi e Riad, e presente, attraverso studi professionali associati, in altri 54 Paesi; socio fondatore di ICTLC SpA e della cybersecurity firm ICT Cyber Consulting Srl. The Legal 500 Leading Individual Privacy & Data Protection Italy 2020-23 e Chambers Europe Ranked Lawyer 2022-23. È co-chair dell’International Board of Senior Experts di Europrivacy. È direttore scientifico, con R. Imperiali, del Portale IUS Privacy di Giuffrè Francis Lefebvre. Ethics advisor per progetti europei di ricerca e innovazione. Luca insegna privacy, diritto dei dati e dell’Intelligenza Artificiale in numerosi master e corsi di università italiane e straniere. Negli ultimi 15 anni ha pubblicato, in Italia e all’estero, saggi divulgativi per Rubbettino e Corriere della Sera – tra cui “Generazione Selfie” (2014), “Follia Artificiale” (2018), “L’Arte della Privacy” (2021) e “Diritto Dipinto” (2023) – e una lunga serie di volumi giuridici – tra i quali, per Giuffrè, il primo commentario italiano al GDPR e l’estesa opera “Codice della disciplina privacy”, diretta con Enrico Pelino. Nel 2023, ha curato con Pelino e Scialdone il volume “Digital Services Act e Digital Markets Act” (Giuffrè Francis Lefebvre).

Buy Now

Tutti i corsi